Ringhiere per balconi

Le ringhiere per i balconi non solo sono belle da vedere, ma sono ovviamente necessarie per la sicurezza di chi ama stare all’aperto e trascorrere il tempo con gli amici. Tempo fa, le ringhiere venivano poste unicamente per questa necessità, oggi invece ci sono tantissimi motivi decorativi da scegliere in funzione di una bellezza estetica particolare ed innovativa.

La scelta dei modelli

Scegliere il modello ideale di ringhiera per balcone non è un fattore semplice, perché dipende da diversi aspetti. Prima di tutto dovrà essere calcolato il tipo di ambiente e le dimensioni del balcone. C’è poi da riflettere anche sulla scelta dei materiali, che dipendono dalla posizione, dalla durata e dal clima abituale.

Esistono i modelli classici e quelli più moderni. I primi sono quelli che tutti conosciamo, con stecche che possono essere orizzontali o verticali e linee eleganti. Quelli moderni invece rappresentano l’evoluzione delle ringhiere nel tempo, il frutto di una fantasia studiata e poi realizzata.

La scelta dei materiali

Molto importante diventa quindi la scelta dei materiali. Qui è necessario verificare soprattutto la durata del materiali a confronto con il clima che solitamente c’è nella zona. È differente infatti se la ringhiera viene sottoposto a costanti intemperie atmosferiche oppure se il clima è generalmente caldo e costante. I materiali che si possono utilizzare sono diversi, ma quello che maggiormente viene scelto è l’acciaio inox. Si tratta del materiale generalmente più utilizzato per la realizzazione di ringhiere, perché è anticorrosivo e molto duraturo.

È ideale sia per chi possiede l’abitazione in procinto del mare, perché la salsedine se opportunamente trattato non avrà alcun effetto su di esso, sia per i climi freddi e umidi, perché possiede una resistenza eccezionale. Vengono poi utilizzati spesso anche il ferro e il legno. Il primo, in svariate soluzioni tra cui anche il ferro battuto, viene scelto spesso perchè più economico dell’acciaio, ma comunque molto resistente.  Il legno invece è più utilizzato in ambienti con giardini, parchi e spazi verdi. La soluzione più moderna che viene impiegata per la costruzione delle ringhiere per balconi è oggi il vetro. Vengono realizzate delle lastre di vetro incastonate in sostegni di metallo, che donano al balcone più luminosità ed eleganza.

La tendenza di proteggere i balcone, le terrazze con parapetti a norma di legge ma allo stesso tempo gradevoli e poco impattanti rendono il vetro il materiale del momento che abbinato a profili di alluminio a terra oppure a montanti in ferro o acciaio tamponano e proteggono le balaustre.